.
Annunci online

TheGianlucaTV
29 maggio 2012

#No2Giugno. No Napolitano.





"Dedicheremo le sobrie celebrazioni del 2 giugno al ricordo delle vittime del terremoto di questi giorni, al dolore delle famiglie, alla sofferenza delle popolazioni colpite. Le dedicheremo soprattutto a un rinnovato appello alla solidarietà nazionale e alla necessaria mobilitazione delle forze dello Stato e della società, nella certezza che possa valere l'esempio e rinnovarsi l'esperienza della straordinaria prova di coraggio e di volontà di rinascita di cui e' stato teatro il Friuli nel drammatico 1976". Giorgio Napolitano, Presidente della Repubblica dei partiti italiani, un Paese ormai irrimediabilmente scisso dall'Italia.

21 gennaio 2012

Bertolaso senza vergogna: "Bastava un'app da due euro per evitare tragedia"


Naufragio Concordia, Bertolaso: "Bastava un'app da due euro per evitare tragedia". Come ci hanno insegnato lui e la Grandi Rischi a L'Aquila. Il problema in Italia è che bisognerebbe riscoprire il senso della vergogna, perso ormai del tutto e da troppo tempo.

15 marzo 2011

"Nucleare sicuro, è la prova del nove", parola di Oscar Giannino

Sabato 12 marzo, quando erano passate poche ore dal devastante terremoto in Giappone, seguito da un tremendo tsunami, Oscar Giannino pubblicava un editoriale su "Il Messaggero" dal titolo "Nucleare sicuro, è la prova del nove".

Con chirurgica precisione, poco dopo l'uscita del quotidiano nelle edicole, si materializzava il (fondatissimo) terrore nucleare con le notizie che arrivavano dalla centrale di Fukushima.

L'improvvisato "esperto" Oscar Giannino forse dovrebbe fare pubblica ammenda per la faciloneria con cui lui (come tanti altri) si erge ad esperto di una materia che bisognerebbe lasciare a chi è veramente preparato e qualificato per parlare dell'argomento.

Ma in Italia è chiedere troppo...


17 aprile 2009

Il coro di glorificazione e le "note stonate"...

La libertà di espressione e di critica in Italia è una barzelletta.

Lo scorso 9 aprile, il direttore de "Il Giornale", Mario Giordano, interviene ad Annozero nella trasmissione dedicata al terremoto in Abruzzo. Nonostante in nessun passaggio vi siano state critiche alla Protezione Civile in quanto tale ma piuttosto si siano posti degli interrogativi seri sull'organizzazione della sua attività da parte dei responsabili territoriali e nazionali e sui continui tagli ai fondi ad essa destinati da parte di governi di destra e sinistra, Giordano ci tiene a definire "vergognoso" un servizio andato in onda poco prima. A me sembra un'evidente tentativo di screditare una forma di giornalismo critico e non compiacente dei poteri forti. Poi ovviamente ognuno si faccia la sua idea...



Il popolare vignettista Vauro, nella puntata "incriminata" di Annozero del 9 aprile, esprime il proprio punto di vista sulla tragedia in Abruzzo. Dopo questa puntata, il dg della Rai, Masi, lo sospende dando un altro grande esempio di censura all'informazione.



Infine, Michele Santoro apre la puntata del 16 aprile ringraziando i colleghi che hanno mostrato solidarietà nei confronti della sua trasmissione dopo le polemiche della settimana precedente e la sospensione di Vauro e poi si rivolge ai lettori de "Il Giornale". Marco Travaglio, nella sua tradizionale introduzione, evidenzia l'atteggiamento da "due pesi e due misure" della stampa, in particolare de "Il Giornale" di Mario Giordano, nel trattare la tragedia del terremoto e la seguente azione di governo in due distinte occasioni. Le stesse penne che, dodici anni fa in occasione del sisma in Umbria (governo di centro-sinistra), furono spietate ed ipercritiche, oggi producono invece "versi" di estatica ammirazione (quasi di "sapore fascista") e si mostrano intolleranti verso qualunque voce fuori dal "coro di glorificazione".


gennaio        ottobre
in evidenza

29 dicembre 2010 La fine dell'anno La fine dell'anno è arrivata. Il primo decennio del  XXI secolo si è concluso. Ho riascoltato i discorsi di fine anno dei nostri Presidenti della Repubblica. Qualcuno leggeva altri andavano a memoria. Gli argomenti? Disoccupazione, emigrazione, terrorismo, studenti, assassini comuni e politici.  la costanza di tali elementi  mi è ... (continua) Leggi tutto

chi sono
TheGianlucaTV
I libri per chiarelettere

I nuovi mostri
Oliviero Beha





Scheda libro
Acquista online

Italiopoli
Oliviero Beha





Scheda libro
Acquista online

prossimi appuntamenti
Tutti gli appuntamenti
archivio



Blog letto 1 volte
bacheca

Journalist Blogs - BlogCatalog Blog Directory Join My Community at MyBloglog! BlogItalia.it - La directory italiana dei blog TopOfBlogs