Blog: http://TheGianlucaTV.ilcannocchiale.it

Donna sacerdote? E perché no? Maria Vittoria è la prima in Italia

 

Tratto da Repubblica.it:

"HA 35 anni e una laurea in filosofia e teologia, un marito, un lavoro da insegnante di sostegno e fra poco diventerà sacerdote. Il 22 maggio, nella chiesa di All Saints a Roma, Maria Vittoria Longhitano, diacono della chiesa Vetero Cattolica di Gesù di Nazareth a Milano, sarà ordinata prete. Nonostante il nome, la confessione di Maria Vittoria è cosa ben diversa dalla Chiesa cattolica, che non ha mai riconosciuto il sacerdozio femminile".
Spiega Maria Vittoria che «non ci distinguiamo dalla chiesa di Roma solo per il fatto che abbiamo ministri donne, ma anche per altre questioni: per esempio non riconosciamo l' infallibilità di nessuno che non sia Dio, quindi né quella del pontefice, né quella del nostro primate. Consentiamo a tutti i nostri ministri di sposarsi, ai divorziati di ricevere la comunione e diamo la benedizione alle coppie dello stesso sesso».

IN PAROLE POVERE: CIVILTA', UMILTA' E TOLLERANZA. Concetti che la Chiesa cattolica romana dimentica troppo spesso.

Pubblicato il 14/5/2010 alle 18.44 nella rubrica attualità.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web